Français Italiano
Lycèe International Victor Hugo Palazzo Venturi Ginori

LYCEE VICTOR HUGO
Palazzo Venturi Ginori
Via della Scala, 85
50123 Florence

Téléphone : +39 055 266 991 Télécopie : + 39 055 210 287

Programmi scolastici - Scuola secondaria

SCUOLA PRIMARIA (elementare)

[Organizzazione dell’insegnamento nella scuola materna ed elementare. Programmi ufficiali del "Ministero della Pubblica Istruzione" Francese]

La scuola primaria o elementare ospita i bambini dai 6 agli 11 anni. I programmi sono nazionali e obbligatori per tutti sia professori che alunni.

Dal 1990, le competenze attese dagli alunni vengono stabilite per cicli. Dei sistemi di valutazione sono a disposizione degli insegnanti i quali possono quindi disporre anche di riferimenti nazionali.

Apprendimenti

Due grandi assi strutturano l’ insegnamento della scuola elementare

  • La padronanza del linguaggio e della lingua francese
  • L’educazione civica

Fin dal 2° ciclo, che corrisponde alle classi di CP e CE1, le lingue continuano ad essere insegnate secondo il sistema descritto per l’ultimo anno di materna. Insieme a questo insegnamento linguistico, la matematica, le attività di scoperta del mondo, l’educazione artistica (arte visiva ed educazione musicale ) e l’educazione fisica e sportiva fanno parte degli apprendimenti previsti per gli alunni.

Nel 3° ciclo, che corrisponde alle classi di CE2, CM1 e CM2, si studiano in maniera più approfondita la letteratura, la storia e la geografia, le scienze sperimentali e la tecnologia. Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono degli aiuti al servizio delle diverse attività scolastiche, la cui acquisizione consentirà di sostenere il primo livello della licenza informatica e di internet (Brevet informatique et internet B2i). Alla fine del CE1 e all’ingresso alla scuola media si terranno delle valutazioni nazionali per individuare le conoscenze e le debolezze di ciascuno, permettendo un controllo e un aiuto personalizzato degli alunni.

La scuola tiene conto delle peculiarità e delle diversità nelle capacità di ciascun alunno. Insieme al ragionamento e alla riflessione intellettuale si sviluppano anche il senso dell’osservazione, la passione per la sperimentazione, la sensibilità, le capacità motorie e l’immaginazione creativa.